Borderlines. Il futuro fra noi

BorderlinesBorderlines. Il futuro fra noi, Pendragon 2010

Una piccola società, ricca e potente, difende i suoi privilegi contro una moltitudine diseredata che preme sul suo Confine.
In un futuro lontano, la Terra ospita una società altamente sviluppata, razionale, ordinata, attenta alle persone e all’ambiente… A seguito di guerre intestine, infatti, gli antichi problemi sono emigrati insieme alle popolazioni sconfitte, che hanno colonizzato altri pianeti inevitabilmente riproducen-dovi le contraddizioni d’un tempo. Ora crescenti moltitudini in cerca di rivincita premono sul Confine della Terra, che resiste con la compattezza integralista della sua società e il dominio della tecnologia più avanzata.
Rob, giovane terrestre, intelligente e inquieto, non riesce ad accettare l’idea che tutti gli altri abitanti dell’Universo siano nemici da combattere. Allora Deng, anziano e potente politico, oltre che filosofo e tutore di Rob, gli affida un importante incarico che lo costringerà a lunghi viaggi, nel corso dei quali potrà conoscere e confrontare la realtà di altri Mondi. Così facendo, intende recuperarlo alla causa della Terra, ma anche verificare l’attualità delle idee su cui è fondato l’asset­to dell’Universo. Il contatto con la variegata umanità degli altri pianeti, lungi dal placare la sua inquietudine, segnerà per Rob l’inizio della scoperta di se stesso e della positiva diversità dell’Uomo.